Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

azzerare per ricostruire

Pubblicato su da ustorio

CaptureItPlus634947921008929869.png

Leggi i commenti

LA CHEMIOTERAPIA PUÒ STIMOLARE IL CANCRO, LA SCOPERTA DEI RICERCATORI STATUNITENSI

Pubblicato su da ustorio

CaptureItPlus634947109401954272

Leggi i commenti

energia; mercato libero e mercato di maggior tutela

Pubblicato su da ustorio

Facciamo un pochino di chiarezza: esistono due "mercati" per l'energia, quello di "maggior tutela" ed il cosiddetto "mercato libero". Il mercato libero è stato introdotto recentemente, quindi, chi ha come fornitore Enel da diversi anni, si trova nel mercato di maggior tutela dove le tariffe dell'energia (ma solo quelle) vengono fissate trimestralmente dall' Autorità per l'Energia tenendo conto di vari fattori (costi), in questo mercato, dal primo gennaio 2013 le tariffe sono state ribassate rispetto al trimestre precedente e lo rimarranno sino al primo aprile 2013. Nel mercato libero le tariffe variano da operatore ed operatore e possono aumentare in qualsiasi momento, a meno che non sia stato sottoscritto un contratto a prezzo bloccato (generalmente per due anni). Questo per quanto riguarda il puro consumo, ovvero i Kw realmente consumati nel periodo calcolati come KwH, la cui incidenza sull'importo totale della bolletta è di circa il 50%. Il rimanente sono "tasse" diversamente denominate, si va dal dispacciamento ai servizi di rete, all' IVA ecc e tali spese saranno comunque presenti indipendentemente da chi sia il fornitore, esse vanno allo stato. Il mio consiglio è di rimanere nel mercato di maggior tutela anche perché una volta che se ne è usciti, non è più possibile rientrare. Il mercato di maggior tutela è gestito esclusivamente da ENEL DISTRIBUZIONE S.p.A. o da aziende municipalizzate, le fatture di Enel nel mercato di maggior tutela sono riconoscibili in quanto stampate esclusivamente di colore nero, diversamente da quelle di ENEL ENERGIA S.p.A. che opera nel mercato libero e con le "regole" di tale mercato, riconoscibili in quanto hanno delle parti stampate in blu. Com l'avvento del mercato libero dell'energia. ENEL ha costituito una nuova società denominata ENEL ENERGIA per poter entrare in tale mercato. Ovviamente ha tutto l'interesse a far migrare la sua utenza dal mercato di maggior tutela a quello libero, sia per i margini di guadagno più interessanti, sia perché la nascita del mercato libero ha fatto spuntare innumerevoli concorrenti pronti ad accaparrarsi l'utenza del mercato di maggior tutela. E' nata così una nuova forma di "sciacallaggio" nei confronti di tale utenza, individui assoldati indirettamente da Enel e dai suoi vari e variegati concorrenti, si presentano all'utente domestico, ma non solo, spacciandosi per "incaricati enel" allo scopo di ottenre i vostri dati contrattuali per poi trasferirvi, a vostra insaputa, nel mercato libero.

Leggi i commenti